Scene di festival

Scene di festival è un emaki del periodo Edo che mostra la celebrazione di alcuni matsuri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: | Leave a comment

Fiori

Fiori è un emaki del periodo edo di Okada Hanso, figlio di Okada Beisanjin (1744-1820), che insieme al padre si dedicò a studi confuciani e allo studio della pittura nello stile dei maestri cinesi di stile Ming e Qing.
In questo emaki, Okada Hanso mostra delle composizioni floreali in stile cinese, riflettendone la freschezza, secondo uno stile più vicino ai pittori Nanga.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: , | Leave a comment

Dieci canzoni

Dieci canzoni è un emaki del periodo Edo, realizzato da Karasumaru Mitsuhiro, che attraverso dieci waka (poesie di trentuno sillabe) descrive le varie fasi di consapevolezza spirituale, dalla ricerca iniziale alla realizzazione finale: formulate in storie Zen, raccontano della imperitura ricerca umana delle consapevolezza attraverso le vicende di un uomo che insegue un un bue sfuggente.
Le poesie si basano su una raccolta di un monaco del XV secolo, a Tofukuji, un importante tempio Zen a Kyoto. Mitsuhiro ha personalizzato le poesie facendo lievi modifiche alla loro formulazione, ma alludendo sempre alle fonti classiche. Mitsuhiro ha anche alterato sapientemente la sequenza per accompagnare meglio le immagini.
Lo stile della calligrafia è influenzato da Hon’ami Koetsu (1558-1637), maestro di Mitsuhiro, impegnato a riportare in auge l’estetica del periodo Heian (794-1185) agli inizi del XVII secolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: | Leave a comment

Mattina di primavera alla corte di Tang

Mattina di primavera alla corte di Tang  è un emaki del periodo Edo che si ispira allo stile del pittore cinese Zhou Wenju.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: | Leave a comment

Tsukinami fuuzoku emaki

Lo Tsukinami fuuzoku emaki (月次風俗絵巻) è un emaki del periodo Edo che ripota le usanze del periodo che avevano cadenza mensile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: , | Leave a comment

Nukaribe

Ho trovato in rete un frammento di questo emaki con tematiche yokai. Sto cercando maggiori informazioni.
Torin_Nukaribe

Categories: Datazione incerta | Tags: | Leave a comment

Giornata a bordo di una barca

Giornata a bordo di una barca è un emaki del periodo Edo con cui Itō Jakuchū, uno degli artisti più originali del periodo Edo, insieme al suo amico e mentore Daiten Kenjo (1719-1801), un monaco Zen, registra un viaggio nella primavera 1767 lungo il fiume Yodo da Kyoto a Osaka gode Jakuchū.

Secondo l’iscrizione di Daiten alla fine del rotolo, i due amici catturato il paesaggio con sue brevi poesie estemporanee e bozzetti impressionistici di Jakuchū, adottando uno stile pittorico tipicamente cinese: se l’immagine del paesaggio fluviale conserva la qualità spontanea della bozza disegnata, la produzione su un formato che simula sfregamenti d’inchiostro conferisce una sensazione di incisione su pietra alle parti calligrafiche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: , , | Leave a comment

Insetti e foglie

Insetti e foglie è un emaki del periodo Edo di Yamamoto Baiitsu, di genere kacho-ga, che mostra l’abilità del pittore di padroneggiare la tecnica pittorica del “disossato” e la abili capacità di osservazione, ben evidente nel riprodurre oltre cinquanta insetti su questo rotolo, conferendo loro vita e movimento attraverso il minor numero di pennellate. Anche la composizione risulta particolarmente efficace, proiettando gli insetti volanti e striscianti attraverso lo spazio orizzontale in un esteso arabesco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: , | Leave a comment

Aki no yo nagamonogatari

Aki no yo nagamonogatari (Un lungo racconto di una notte d’autunno) rappresenta un genere di storia popolare in Giappone alla fine del XIV e XV secolo: racconta di una relazione amorosa tra un monaco buddista e un accolito di sesso maschile più giovane (chigo), storia che generalmente si conclude col raggiungimento della salvezza religiosa del monaco, pentito della sua ossessione per i piaceri carnali.

In questa narrazione, che si compone di tre emaki, notiamo l’uso dell’ iji dōzu, attraverso cui gli stessi personaggi  vengono rappresentati più volte nella scena per conferire il senso di dinamicità temporale.

Il terzo rotolo presenta una narrazione più dinamica, raccontando di un anziano uomo, che viene da Awaji, la leggendaria patria del Re Drago, che si reca nel regno dei goblin per liberare Umewaka e Keiju, che erano stati imprigionati. Si scoprirà in seguito che l’anziano è proprio il Re Drago travestito, ed è giunto lì, volando su una nuvola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Muromachi | Tags: , , | Leave a comment

Scene di strada a Kyoto

Scene di strada a Kyoto è un emaki del periodo Edo, di genere meisho-e, che illustra le maggiori strade della capitale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categories: Periodo Edo | Tags: | Leave a comment